Musei San Domenico: apertura nuove sale dedicate alla “Collezione Pedriali”

Al Museo civico di San Domenico apre una nuova sezione dedicata alla “Collezione Pedriali” Sabato 13 aprile alle ore 17,30 torna a far mostra di sé, all’interno dei Musei Civici, la prestigiosa Collezione Pedriali, con i preziosi dipinti che l’ingegnere forlivese Giuseppe Pedriali (1867-1932) raccolse lungo l’arco della sua vita e che lasciò in dono [...]

Al Museo civico di San Domenico apre una nuova sezione dedicata alla “Collezione Pedriali”

Sabato 13 aprile alle ore 17,30 torna a far mostra di sé, all’interno dei Musei Civici, la prestigiosa Collezione Pedriali, con i preziosi dipinti che l’ingegnere forlivese Giuseppe Pedriali (1867-1932) raccolse lungo l’arco della sua vita e che lasciò in dono agli Istituti Culturali di Forlì.

La restituzione alla Collezione Pedriali di una sede permanente consentirà alla stessa di essere goduta nella propria integrità, all’interno del complesso del San Domenico che già ospita la sezione antica delle Collezioni Civiche.

Il percorso cronologico della Collezione va dal XVII al XX secolo e comprende, accanto ad alcuni pittori fiamminghi (Anthony Jansz van Croos, Rachel Ruysch, Ferdinand De Braekeleer, Eugene Verboeckhoven), la grande tela Buoi al carro di Giovanni Fattori, Cristo e l’adultera di Alessandro Magnasco, la Natura morta di frutta di Gaetano Luciani insieme con due paesaggi attribuiti a Paolo Anesi e due nature morte di Giovanni Crivelli.

Di grande interesse anche Le premier pas de l’enfance (1789) di Jacques Sablet, che Pedriali acquistò a Parigi.

L’esposizione del ricco nucleo di opere, realizzata dal Servizio Cultura e Turismo del Comune di Forlì, è accompagnata da un inedito approfondimento sulla biografia di Giuseppe Pedriali, frutto di una recente ricerca, meticolosa e appassionata, tra Italia, Belgio, Francia, Spagna e Argentina, condotta dalla curatrice Flora Fiorini e dalla giovane Anna Provenzano.

La Collezione è inserita nel percorso di visita delle Collezioni permanenti in San Domenico e compresa nel biglietto d’ingresso dei Musei Civici.
La si potrà inoltre visitare acquistando il biglietto integrato che consente l’ingresso ai Musei insieme alla mostra temporanea Ottocento. L’arte dell’Italia tra Hayez e Segantini”

Biglietti:
Musei Civici (San Domenico + Palazzo Romagnoli)
Intero Euro 5,00 – Ridotto Euro 3,00
Integrato (Musei + Mostra Ottocento): Intero 14,00 – Ridotto 12,00

Per informazioni
Servizio Cultura e Turismo Tel. 0543 712627 712659
musei@comune.forli.fc.it www.cultura.comune.forli.fc.it

seguici su Facebook, Instagram, Twitter: @MuseiForli

Tag:,

POST A COMMENT

You must be logged in to post a comment.

Parla con Noi

Contatta la redazione : redazione@informaforli.it.

Rimani aggiornato in tempo reale sulle ultime notizie con RSS Feeds

Collegamenti

Comune di Forli' - Portale Istituzionale

Forli' Ambiente - Portale Tematico sulle politiche ambientali

TAG