Sabato 21 aprile la presentazione del volume “Oltre il Bersaglio”

Alle ore 12.00, in Sala Randi del Comune di Forlì si svolgerà la presentazione del volume “Oltre il bersaglio. A life on target”. All’incontro, patrocinato dalla Presidenza del Consiglio Comunale di Forlì, interverranno gli autori del libro Varide Cicognani e Maria Luisa Suprani. Saranno, inoltre, presenti Paolo Ragazzini, Presidente del Consiglio Comunale di Forlì, Ivan Balelli, coordinatore tecnico CONI Forlì-Cesena, l’editore Carlo Bonacini e Maurizio Valentini, Vice Presidente di Appennino Bene Culturale.

SABATO 21 APRILE LA PRESENTAZIONE DEL VOLUME “OLTRE IL BERSAGLIO”

Sabato 21 aprile 2018, alle ore 12.00, in Sala Randi del Comune di Forlì, via delle Torri n.13 a Forlì, si svolgerà la presentazione del volume “Oltre il bersaglio. A life on target”, edizioni Artestampa 2018. All’incontro, patrocinato dalla Presidenza del Consiglio Comunale di Forlì, interverranno gli autori del libro Varide Cicognani e Maria Luisa Suprani. Saranno, inoltre, presenti Paolo Ragazzini, Presidente del Consiglio Comunale di Forlì, Ivan Balelli, coordinatore tecnico CONI Forlì-Cesena, l’editore Carlo Bonacini e Maurizio Valentini, Vice Presidente di Appennino Bene Culturale.

Varide Cicognani è un nome che oggi tutti gli amanti e i professionisti del tiro di precisione con la carabina conoscono. Campione dall’impressionante palmares, costruito in lunghi anni di carriera sportiva gareggiando nelle più importanti competizioni nazionali, europee e mondiali, Cicognani ha sin dagli albori del suo percorso posto le basi per la sua “seconda vita” di ideatore, costruttore e collaudatore di armi per il tiro di precisione. Di questa attività, divenuta sempre più rilevante nel corso degli ultimi anni, l’Armeria Cicognani di Forlì rappresenta il punto di arrivo ideale e materiale, la realizzazione di un sogno nutrito di impegno e dedizione costanti.

Due volti – lo sportivo e l’armiere, il campione e l’imprenditore – che fin da subito in queste appassionate memorie appaiono come due facce della stessa medaglia, due sfumature della stessa ricerca: quella del centro, da colpire sul bersaglio e oltre il bersaglio, in una costante tensione al miglioramento di sé e al raggiungimento di un equilibrio che non sarebbe sbagliato definire pace.
Pace e carabina, un abbinamento improbabile. Eppure Varide Cicognani, un romagnolo vero che è nato, cresciuto e vive tuttora in quelle atmosfere felliniane, tra fole e canneti, ci racconta che l’arma – come lui la concepisce – non serve ad offendere, a colpire un nemico, ma a raggiungere la perfezione. Perché dietro al gesto facile del campione ci sono gli ostacoli superati, le cadute, i fallimenti, il lavoro quotidiano di disciplina e di conoscenza di sé. C’è la vita, la missione di un ragazzo che – quando credeva di avere ormai la strada spianata per l’arruolamento nell’Arma dei Carabinieri – è stato dichiarato formalmente inabile a sparare a causa di un infortunio al braccio avuto in gioventù. Ma Varide non si ferma, al contrario: gli spuntano le ali. Comprende che l’obiettivo deve essere più ambizioso e, se vuole raggiungerlo, deve mettere in gioco la sua vita, completamente.

Foglio Notizie 118
18 aprile 2018

Tag:, , , ,

POST A COMMENT

You must be logged in to post a comment.

Parla con Noi

Contatta la redazione : redazione@informaforli.it.

Rimani aggiornato in tempo reale sulle ultime notizie con RSS Feeds

Collegamenti

Comune di Forli' - Portale Istituzionale

Forli' Ambiente - Portale Tematico sulle politiche ambientali

TAG