Sabato 19 maggio: Notte europea dei musei

Sabato 19 maggio a Forlì si ripropone la Notte Europea dei Musei, prolungamento dell’orario di apertura delle sedi museali cittadine fino alle ore 23,00 con visite guidate, proposte culturali e un’anteprima venerdì 18 maggio con l’artista Roberto Paci Dalò. Il Programma.

NOTTE EUROPEA DEI MUSEI SABATO 19 MAGGIO 2018

Sabato 19 maggio a Forlì si ripropone la Notte Europea dei Musei, prolungamento dell’orario di apertura delle sedi museali cittadine fino alle ore 23,00 con visite guidate, proposte culturali e un’anteprima venerdì 18 maggio con l’artista Roberto Paci Dalò.

Nata dalla volontà di incentivare la frequentazione dei luoghi della cultura, la Notte dei Musei propone di aprire le porte alla visita delle collezioni anche in fasce orarie non abituali: un’occasione unica per un pubblico nuovo, specialmente di giovani, invitato a scoprire, complice l’atmosfera serale, quello che il ricco patrimonio museale riesce a narrare.

I Musei San Domenico resteranno aperti fino alle 23,00 con possibilità di visitare la Pinacoteca civica, che conserva opere dal XIII al XVII secolo, e la mostra L’Eterno e Il Tempo tra Michelangelo a Caravaggio anche partecipando a una visita guidata con partenza alle ore 18:00, al costo di 5,00 euro a persona oltre al biglietto di ingresso (La biglietteria chiude alle ore 22:00 – Per info e prenotazioni: 199.15.11.34 mostraforli@civita.it – www.mostraeternoeiltempo.it.).

Dalle ore 17:00, nel chiostro dei Musei, sarà altresì possibile degustare le eccellenze gastronomiche del territorio nei banchi di assaggio allestiti dalle cooperative aderenti a Confcooperative, Cna e Confagricoltura.

Sempre fino alle 23,00 Palazzo Romagnoli apre alla città le Collezioni del Novecento e la Collezione Verzocchi. Per l’occasione le mostre temporanee attualmente esposte nel museo saranno visitabili anche prendendo parte a visite guidate:

Alle 18,00 e alle 21,00 gli studenti e gli insegnanti del Liceo Artistico Musicale di Forlì illustreranno i loro progetti esposti nella mostra Il lavoro dell’orafo tra tradizione e modernità.
A seguire (ore 21,45) visita guidata a cura di Elisabetta Dal Pane dal titolo “Noi!” L’esperienza del Cenacolo Artistico Forlivese (1920-1928). Per la visita ad entrambi i musei e alla mostra L’Eterno e il Tempo” è possibile acquistare un biglietto integrato al costo di Euro 14,00 (intero) o Euro 12,00 (ridotto), mentre per la sola visita ai musei civici (compreso visite guidate di Palazzo Romagnoli) è previsto un biglietto di Euro 5,00 (intero) o 3,00 (ridotto).

L’edizione 2018 vede inoltre l’apertura di un altro importante edificio storico, Palazzo del Merenda, per decenni sede degli istituti culturali cittadini. Dalle 20,30 alle 22,30 si potranno ammirare i grandi quadri del Seicento conservati nel Salone centrale e i dipinti della Quadreria Piancastelli, inoltre i visitatori potranno curiosare tra gli elaborati proposti dai ragazzi di alcune scuole e centri di aggregazione forlivesi esposti nel salone per il progetto iOKcreo2018. Sono giochi da ragazzi.

A Forlì la Notte Europea dei Musei inizia però già da venerdì 18 maggio con la performance Niggunim che l’artista Roberto Paci Dalò dedica ad un importante evento di 600 anni fa: il congresso ebraico di Forlì del 1418. Niggunim si intrecciano con live electronics moltiplicando così un unico strumento (il clarinetto) per trasformarlo in polifonie rieccheggianti negli spazi mirabili del San Giacomo. (ore 18,30 – Chiesa di San Giacomo – ingresso libero).

Per informazioni: Servizio Cultura e Musei, tel. 0543 712627, musei@comune.forli.fc.it, www.cultura.comune.forli.fc.it .

Foglio Notizie 157
17 maggio 2018

Tag:,

Parla con Noi

Contatta la redazione : redazione@informaforli.it.

Rimani aggiornato in tempo reale sulle ultime notizie con RSS Feeds

Collegamenti

Comune di Forli' - Portale Istituzionale

Forli' Ambiente - Portale Tematico sulle politiche ambientali

TAG