Venerdì 1 marzo, due spettacoli a Forlì per la stagione del teatro contemporaneo

Alle 20.30, il sipario del Teatro Diego fabbri di Corso Diaz n.47 si apre su Bestiale improvviso del collettivo Santasangre.
Alle ore 22.30 al Teatro il Piccolo (Via Cerchia, 98) dove il duo artistico composto da Caterina e Carlotta Sagna, presentano Tourlourou.

Prosegue la stagione che il Teatro Diego Fabbri dedica alla scena contemporanea. Venerdì 1 marzo, alle 20.30, il sipario del Teatro Diego fabbri di Corso Diaz n.47 si apre su Bestiale improvviso del collettivo Santasangre. Santasangre è un progetto di ricerca artistica che nasce a Roma alla fine del 2001 dall’incontro di Diana Arbib, Luca Brinchi, Maria Carmela Milano, Pasquale Tricoci e, successivamente, Dario Salvagnini e Roberta Zanardo. Espressione di un collettivo artistico eterogeneo per formazione e personalità, i Santasangre iniziano il loro percorso mettendo insieme la body art, il linguaggio video, le installazioni meccaniche e sonore approdando ben presto all’interno del luogo teatro.
Il programma di venerdì 1 marzo prosegue alle ore 22.30 al Teatro il Piccolo (Via Cerchia, 98) dove il duo artistico composto da Caterina e Carlotta Sagna, torinesi di nascita ma francesi per scelta, presentano Tourlourou l’assolo creato per la danzatrice orientale Satchie Noro. Caterina e Carlotta Sagna hanno, dal loro debutto, alternato momenti di lavoro comune e individuali. Una volta riunite nella stessa compagnia hanno proseguito la loro indagine sulla relazione fra danza e parola. Il teatro e il testo nelle loro opere coreografiche hanno sempre avuto un posto di grande rilievo. Un posto sempre diverso nei diversi spettacoli: delle volte il testo si stacca dalle parti danzate in modo assolutamente netto, come in Tourlourou, quasi ad indicare l’impossibilità di approfondire alcuni temi con un unico mezzo espressivo; altre volte testo e danza si mescolano fra loro passando da un codice interpretativo all’altro in modo fluido e impalpabile in modo da cancellare le frontiere fra gesto e parola, astrazione e narrazione.
Per il pubblico sarà disponibile gratuitamente il servizio di navetta, fornito dal Teatro Diego Fabbri in collaborazione con Forli Mobilità Integrata – Startromagna e ATR, per il trasferimento dal Teatro Diego Fabbri al Piccolo con partenza ore 21.45 circa e ritorno presso il Teatro Diego Fabbri al termine del secondo spettacolo.
Il pubblico interessato è pregato di comunicarlo al personale del teatro – presente in biglietteria serale – prima dell’inizio dello spettacolo.
Informazioni e prenotazioni: tel. 0543.712170 – 712172; www.teatrodiegofabbri.it.

UFFICIO STAMPA DEL COMUNE DI FORLI’
FN079
27 febbraio 2013

Tag:,

Parla con Noi

Contatta la redazione : redazione@informaforli.it.

Rimani aggiornato in tempo reale sulle ultime notizie con RSS Feeds

Collegamenti

Comune di Forli' - Portale Istituzionale

Forli' Ambiente - Portale Tematico sulle politiche ambientali

TAG