Restauro del monumento ad Icaro: dopo le analisi, partiti i lavori. Coinvolti anche 20 studenti del Liceo Artistico di Forlì

Ha preso il via in questi giorni l’intervento di restauro sul Monumento ad Icaro di Piazzale della Vittoria a Forlì. Dopo le analisi sui campioni di superficie da trattare, condotte da HD System, ed il rilevamento in 3D da parte del TekneHub – Università di Ferrara, è arrivato il momento dell’intervento conservativo vero e proprio.

RESTAURO DEL MONUMENTO AD ICARO: DOPO LE ANALISI, PARTITI I LAVORI. COINVOLTI ANCHE 20 STUDENTI DEL LICEO ARTISTICO DI FORLI’.

Sarà la lughese Etra ad eseguire l’intervento, con la consulenza del CNR. Gli stage per i ragazzi rientrano nelle attività a cornice del restauro previste dal progetto “ALI NUOVE per la città”.

L’intervento di restauro, che rientra nel progetto “ALI NUOVE per la città” ideato e coordinato dal Fondo per la Cultura del Comune di Forlì, si avvale della supervisione della Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici delle province di Ravenna, Ferrara, Forlì-Cesena e Rimini. Il restauro, proposto da Mara Bianchi (consulente per il cantiere) e progettato e diretto dall’architetto Andrea Savorelli del Servizio GEP del Comune di Forlì, vede come direttore operativo del restauro il professor Fabio Bevilacqua dell’Università di Ferrara e sarà eseguito da Etra scn di Michele Pagani e Maria Lucia Rocchi, società di Lugo (RA) specializzata in conservazione e restauro di beni culturali e storico-artistici. La sicurezza del cantiere in fase operativa sarà gestita dal geometra Luciano Capanni.

L’intervento si avvale anche della consulenza del CNR Consiglio Nazionale delle Ricerche, il cui Istituto per la Conservazione e la Valorizzazione dei Beni Culturali ha inserito questo cantiere nell’ambito di un’innovativa sperimentazione metodologica d’intervento. Tutte le imprese e le istituzioni coinvolte a vario titolo nel progetto hanno messo a servizio la propria professionalità a titolo gratuito.

Il cantiere vede anche la partecipazione di 20 studenti del Liceo Artistico e Musicale di Forlì delle classi terze e quarte, sezione di Restauro, con il supporto degli insegnanti Iole Zaccarelli, Carlo Cavina e Raffaella Zanzani, che hanno aderito ad uno sperimentale progetto didattico che permetterà ai ragazzi di essere protagonisti nella cura del patrimonio artistico. Coinvolti in piccoli gruppi, gli studenti potranno conoscere dal vivo, a fianco di restauratori e insegnanti, le tecniche e le modalità con cui viene condotto un restauro scientifico-conservativo.

Le attività didattiche di cantiere si inseriscono nelle azioni previste dal progetto “ALI NUOVE per la città”, che il Fondo per la Cultura sta coordinando con l’obiettivo di coinvolgere l’intera cittadinanza nell’importante opera. Tutto il progetto è realizzato avvalendosi di una raccolta di fondi (fund raising), promossa dal Fondo stesso: continua infatti la campagna di sottoscrizione delle Buone Azioni per la Cultura, che mirano a rendere tutti (privati, imprese ed enti) protagonisti della conservazione del patrimonio culturale della propria città.

Tag:,

Parla con Noi

Contatta la redazione : redazione@informaforli.it.

Rimani aggiornato in tempo reale sulle ultime notizie con RSS Feeds

Collegamenti

Comune di Forli' - Portale Istituzionale

Forli' Ambiente - Portale Tematico sulle politiche ambientali

TAG