A maggio nel Centro Storico di Forlì tornano i mercoledì sera all’insegna delle degustazioni di qualità

Dall’8 maggio e per 4 settimane, 16 locali associati a Forlì nel Cuore ospiteranno proposte a tema sempre diverse per un viaggio tra circa 40 eccellenze vinicole del territorio.

A MAGGIO NEL CENTRO STORICO DI FORLI’ TORNANO I MERCOLEDI’ SERA ALL’INSEGNA DELLE DEGUSTAZIONI DI QUALITA’ CON LA TERZA EDIZIONE DI GIRO DIVINO, OCCASIONE PER CONOSCERE LE TIPICITA’ DELLA PRODUZIONE LOCALE.

Dall’8 maggio e per 4 settimane, 16 locali associati a Forlì nel Cuore ospiteranno proposte a tema sempre diverse per un viaggio tra circa 40 eccellenze vinicole del territorio, accompagnate da assaggi di piadina romagnola. Ogni sera anche un approfondimento sulla cultura del vino; tra le novità, l’incontro con i produttori. Invariati invece prezzo e formula dell’iniziativa che è sostenuta e realizzata sempre con AIS e con la Strada dei Vini dei Colli di Forlì e Cesena.

 Un percorso a tappe per conoscere le eccellenze vinicole del territorio, ma anche l’occasione per una serata in compagnia, all’aria aperta, da trascorrere nel centro storico di Forlì. E’ anche questo Giro diVino, l’iniziativa organizzata da Forlì nel Cuore che giunge quest’anno alla sua terza edizione.

Per quattro mercoledì sera, a partire dall’8 maggio, sarà possibile intraprendere un itinerario nei 16 locali Forlì nel Cuore tra enoteche, ristoranti e street bar, dove degustare i migliori vini della zona. Invariata la formula (così come il prezzo), che permetterà, a partire dalle ore 18, di acquistare al costo di soli 10 euro un kit comprendente un calice, una comoda tasca porta bicchiere e tre buoni per altrettante degustazioni, che potranno essere effettuate nello stesso locale oppure in tre differenti.

 In tutto sono circa 40 le aziende produttrici coinvolte, la maggior parte nel territorio forlivese, con qualche escursione nel faentino e nel cesenate, le quali metteranno a disposizione i loro prodotti per le degustazioni nei vari locali, garantendo un’offerta quanto mai vasta ed eterogenea, ancora maggiore di quella degli anni precedenti. Le cantine individuate sono state selezionate insieme alla Strada dei Vini e dei Sapori dei Colli di Forlì e Cesena, partendo dalle eccellenze locali segnalate nelle guide di settore “La Romagna da Bere” e “Slow Wine”.

Tutto questo però seguendo sempre un tema conduttore, differente ogni mercoledì: si parte l’8 maggio con il Romagna Sangiovese e le nuove sottozone, per passare ai vini bianchi di Romagna (15 maggio) e concludere con le Bolle romagnole e non solo (29 maggio). Mercoledì 22 maggio sarà in programma invece una delle novità di questa edizione, ovvero l’incontro con il produttore, per rendere ancora più interessante il viaggio nei tesori della Romagna: ogni locale ospiterà un rappresentante di un’azienda vinicola coinvolta nell’iniziativa, che illustrerà le qualità dei propri vini favorendo una degustazione ancor più consapevole.

 La cultura del vino e dell’enologia di qualità avrà poi un proprio spazio dedicato con un appuntamento itinerante a cura di esperti, che illustreranno tecniche di coltivazione e peculiarità dei calici proposti, per aiutare i presenti ad avvicinarsi da conoscitori a questo mondo. Il primo appuntamento, mercoledì 8 maggio alle 19,30 presso Tinto Cafè (piazza del Carmine, 1), sarà dedicato invece agli oli romagnoli, con una degustazione guidata a cura di Gianluca Tumidei, Presidente della Strada dei Vini e dei Sapori dei Colli di Forlì e Cesena e titolare della Tenuta Pennita. Sempre mercoledì 8 al Don Abbondio sarà protagonista la Fattoria Zerbina, prestigiosa cantina romagnola con una “verticale” di Sangiovese di Romagna Superiore Torre di Ceparano, dedicata alle annate 1995, 1998, 2001 e 2008.

In ogni locale le degustazioni saranno accompagnate da assaggi di piadina, grazie alla collaborazione con il neonato Consorzio di promozione della Piadina romagnola che ad oggi riunisce 14 produttori, da Riccione a Massa Lombarda. Inoltre, passeggiando per il centro, si potranno trovare spettacoli proposti dai singoli locali, momenti di intrattenimento ed anche speciali menù composti per accompagnare la degustazione secondo la libera iniziativa dei ristoratori di Forlì nel Cuore, che daranno così vita ad un percorso a 360 gradi nel mondo del gusto, diverso ogni sera ed in ogni locale.

 

Giro diVino si accompagna, come sempre, ad una campagna di sensibilizzazione sul consumo responsabile di alcool e sulle buone abitudini per evitare inutili rischi e pericoli per sé e per gli altri. Per questo le degustazioni rispettano i canoni ufficiali AIS – Associazione Italiana Sommelier, in modo tale da garantire, al termine della serata, la sobrietà degli avventori. Inoltre, in quelle serate verrà proposta la fruizione delle vie del centro in bicicletta, a piedi, o con i mezzi pubblici.

 

Questi gli esercizi aderenti all’iniziativa: Abbey, Bar Della Posta, Boulevard Cafè, Caffè Ceccarelli, Caffè Dei Corsi, Caffè delle Torri, Caffè Lungocorso, Don Abbondio, La Fiasca Fiorita, Le Petit Arquebuse, Muffaffè, Oltremodo, Ristorante Pizzeria Passaparola, Ristorante Pizzeria La Sosta, Tinto Cafè e Wine Bar Caffè Il Mattino.

 

Giro diVino è organizzato da Forlì nel Cuore in collaborazione con AIS Romagna, Strada dei Vini e dei Sapori dei Colli di Forlì e Cesena e Consorzio di promozione della Piadina romagnola.

 Per ulteriori informazioni sulle iniziative nei vari locali aderenti e sui vini proposti, vai su www.forlinelcuore.it.

Tag:,

Parla con Noi

Contatta la redazione : redazione@informaforli.it.

Rimani aggiornato in tempo reale sulle ultime notizie con RSS Feeds

Collegamenti

Comune di Forli' - Portale Istituzionale

Forli' Ambiente - Portale Tematico sulle politiche ambientali

TAG