“Civiltà delle macchine”: sessant’anni fra scienza, arte e umanesimo

Mercoledì 23 ottobre 2013, ore 18.00, inaugurazione della Mostra allestita presso la Sala Albertini in piazza Saffi. Da Fontana a Campigli, a Picasso passando tra i più grandi artisti del ’900

“CIVILTA’ DELLE MACCHINE”: SESSANT’ANNI FRA SCIENZA, ARTE E UMANESIMO

Mercoledì 23 ottobre 2013, ore 18.00, inaugurazione della Mostra allestita presso la Sala Albertini in piazza Saffi. Da Fontana a Campigli, a Picasso passando tra i più grandi artisti del ’900 che hanno realizzato le copertine, “biglietto da visita” di una pubblicazione affascinante e sorprendente per i suoi itinerari scientifico-umanistici.

Sarà inaugurata mercoledì 23 ottobre, alle ore 18, in Sala Albertini, in piazza Saffi a Forlì, la mostra “Civiltà delle Macchine. Sessant’anni fra scienza, arte e umanesimo” dedicata alla storica rivista nata nel 1953. All’inaugurazione interverranno l’Assessore alla Cultura del Comune di Forlì Patrick Leech, il Presidente dell’Associazione culturale “Francesco Barone” Neo Bertaccini, il Presidente dell’Associazione Culturale “Nuova Civiltà delle Macchine” Massimo Dellavalle.
La mostra, curata da Silvia Arfelli e organizzata da “La Maya Desnuda” in collaborazione con il Liceo Scientifico “F. P di Calboli”, esporrà una cinquantina di riviste originali dentro apposite teche, poiché le copertine rappresentano il biglietto da visita della rivista stessa, sono state firmate da alcuni dei maggiori artisti del ’900 europeo e hanno sempre rappresentato un interessante momento di sintesi grafico-pittorica dei contenuti pubblicati. Ogni rivista sarà corredata da una didascalia ragionata che si soffermerà anche sui principali argomenti trattati e sulle correlazioni fra scienza e umanesimo. Negli anni, a firmare le copertine sono stati coinvolti i big dell’arte, come Fontana, Campigli e Picasso che hanno messo in relazione i loro interventi con quelli degli scienziati, studiosi, e Premi Nobel che hanno scritto regolarmente sulla rivista proponendo articoli anche estremamente avanguardistici tesi a cogliere le commistioni fra scienza e umanesimo, fra arte e tecnica, fra industria e poesia che insieme contribuiscono a costruire la società contemporanea. Le riviste, le didascalie e le pannellature accompagneranno il pubblico lungo un affascinante e sorprendente itinerario scientifico-umanistico. La mostra “Civiltà delle Macchine. Sessant’anni fra scienza, arte e umanesimo” sarà aperta al pubblico fino al 12 novembre tutti i pomeriggi in orario 15.30-19.00 (chiuso il lunedì) e venerdì e domenica dalle ore 10.00 alle ore12.30.

FN547
22 ottobre 2013

Tag:,

Parla con Noi

Contatta la redazione : redazione@informaforli.it.

Rimani aggiornato in tempo reale sulle ultime notizie con RSS Feeds

Collegamenti

Comune di Forli' - Portale Istituzionale

Forli' Ambiente - Portale Tematico sulle politiche ambientali

TAG