Politiche giovanili, un bando e un sito web per i giovani artisti dell’Emilia Romagna

175 mila euro per promuovere la creatività di chi ha tra i 18 e i 35 anni. Il bando regionale vuole sostenere la professionalità creativa di singoli o associazioni in Emilia Romagna.

POLITICHE GIOVANILI, UN BANDO E UN SITO WEB PER I GIOVANI ARTISTI DELL’EMILIA-ROMAGNA
175 MILA EURO PER PROMUOVERE LA CREATIVITÀ DI CHI HA TRA I 18 E I 35 ANNI

E’ rivolto ai giovani dai 18 ai 35 anni il bando regionale che vuole sostenere la professionalità creativa di singoli o associazioni e promuovere artisti e produzioni innovative in Emilia-Romagna. Realizzato dall’Associazione Gaer (Giovani artisti Emilia-Romagna), presieduta dall’assessore Valentina Ravaioli e di cui il Comune di Forlì è l’Ente capofila, in collaborazione con l’Assessorato regionale alle Politiche Giovanili, il progetto mette a disposizione 175 mila euro per promuovere l’imprenditoria nell’ambito della creatività giovanile, mettere a sistema le principali realtà culturali e produttive del territorio, dare forza ai giovani creativi affiancandoli con attività di consulenza amministrativa-gestionale, promuovere e dare visibilità alle loro produzioni, attivando circuiti di collaborazione e una serie di iniziative.
Il bando sarà pubblicato sul nuovo sito web dedicato ai giovani artisti dell’Emilia-Romagna (www.gaer.ws),  nato dal sostegno della Regione e dall’impegno delle Province e dei Comuni capoluogo soci dell’associazione Gaer.

“Il bando è il risultato di un’azione di sistema importante” ha sottolineato l’Assessore Valentina Ravaioli” che ha visto impegnati tutti i territori al fine di offrire opportunità concrete alle idee imprenditoriali dei giovani creativi ed alle loro produzioni, puntando in particolare sull’innovazione e su un concetto moderno ed “europeo” di creatività , capace di coinvolgere tutti i settori,  da quelli più classici, al design, alle nuove tecnologie e nuovi media, all’ambito ambientale, con grande attenzione alle tematiche del riuso e del recupero”.


Particolare soddisfazione è stata espressa dall’Assessore  regionale al Progetto Giovani, Donatella Bortolazzi. “Si tratta di interventi messi in campo – ha detto Bortolazzi – per favorire l’inserimento lavorativo dei ragazzi e delle ragazze e dare possibilità di utilizzare le proprie capacità artistiche e creative per crescere e crearsi occasioni concrete per il futuro”. “Il sito è a disposizione dei giovani dell’Emilia-Romagna”, ha concluso Marani, Assessore alle Politiche giovanili di Parma, comune che si è occupato della realizzazione del sito dell’Associazione.

“E’ una esposizione permanente che dà a tutti la possibilità di essere presenti e protagonisti con la propria professionalità e di trovare occasioni di collaborazione e lavoro”.
Il bando è uno dei risultati concreti dell’Accordo di programma quadro Geco2 (Giovani evoluti e consapevoli) firmato dalla Regione Emilia-Romagna con la Presidenza del Consiglio dei ministri in materia di politiche giovanili nel 2011. Le risorse a disposizione ammontano a 175 mila euro, di cui 145 mila di fondi regionali e 30 mila dagli Enti locali coinvolti nel progetto.

L’obiettivo dell’intervento è quello di sostenere le produzioni innovative in campo artistico sviluppando una professionalità artistica stabile.
I progetti ammessi a finanziamento potranno riguardare diverse “macro aree creative”:  il design , le nuove tecnologie applicate alle arti visive e l’artigianato digitale; l’editoria, il fumetto e le nuove tecnologie applicate all’audiovisivo; il teatro, la musica, le nuove espressività musicali e l’integrazione fra musica e altre arti; il  video, la multimedialità e la comunicazione; la costumistica teatrale-stilistica, la moda e l’allestimento degli spazi scenici, architettura effimera e teatro.
I beneficiari, selezionati da una commissione tecnica nominata dai membri dell’associazione Gaer, potranno godere di una o più opportunità:
- contributi economici fino a 8 mila euro, per un massimo del 70% delle spese per la realizzazione del progetto o prodotto
- supporto e affiancamento per la realizzazione del progetto
- spazi in concessione agevolata o gratuita – servizi gratuiti di consulenza e attività di formazione
- supporto promozionale.
Le azioni di sostegno saranno realizzate in collaborazione con i partner delle diverse aree territoriali (Bologna, Forlì-Cesena, Piacenza, Reggio Emilia o Rimini) anche in funzione delle loro singole potenzialità.

Le domande dovranno arrivare entro l’1 marzo 2013 all’associazione Gaer (Piazzetta Corbizzi 9, 47121 Forlì), essere inviate per posta ordinaria (raccomandata con ricevuta di ritorno) oppure consegnate a mano e riportare sulla busta l’oggetto “Bando Creatività e imprenditoria – Geco2” e il mittente.
Non saranno ammessi progetti che già usufruiscono di contributi diretti da parte della Regione Emilia-Romagna. Ciascun soggetto partecipante potrà presentare un solo progetto.
Il sito www.gaer.ws, è online dal 31 marzo scorso e vuole promuovere le opere dei giovani artisti dell’Emilia-Romagna anche consentendo a chi è iscritto di inserire in completa autonomia foto, video e contenuti aggiornabili in tempo reale. Vi sono pubblicate notizie di interesse per il mondo dell’arte: pittura, scultura, installazioni, arti visive, performance, video arte, cyber art, computer art, fumetto, illustrazione, grafica artistica, architettura, design, moda, grafica di comunicazione, artigianato artistico, street art, musica, teatro, danza, gastronomia, letteratura, cinema/video e critica.

01.12.2012
Foglio Notizie. 702

Tag:, ,

Parla con Noi

Contatta la redazione : redazione@informaforli.it.

Rimani aggiornato in tempo reale sulle ultime notizie con RSS Feeds

Collegamenti

Comune di Forli' - Portale Istituzionale

Forli' Ambiente - Portale Tematico sulle politiche ambientali

TAG