Operazione SOS Green Hill: precisazioni del Vice Sindaco Biserna

Vice Sindaco Giancarlo Biserna[...Resta comunque fermo che il Comune auspica che tanti cittadini facciano richiesta e siano poi assegnatari di questi animali, che comunque e fortunatamente hanno ricevuto risposta di disponibilità all' affido da un numero di famiglie ben oltre la quantità dei beagles da affidare...].

OPERAZIONE SOS GREEN HILL: PRECISAZIONE DEL VICE SINDACO BISERNA

Per quanto concerne la nota questione dei beagles a Forlì mi preme sottolineare che il dato fondamentale della mancata autorizzazione del Comune all’ accoglimento di venti cani presso il rifugio canile La Pioppa si
basa sul parere assolutamente negativo espresso dal  Servizio Sanitario AUSL Area Sanità Pubblica Veterinaria.

Tra le altre cose dice l’AUSL:

1)  ci troviamo di fronte ad animali che per tutta la loro vita sono stati detenuti in ambienti confinati e con clima controllato sia dal punto di vista ambientale sia, proprio per lo scopo dell’ allevamento di provenienza,
da quello microbiologico, essendo necessaria una loro specifica assenza di patogeni; ciò anche se sottoposti alle vaccinazioni ordinarie nei confronti delle principali patologie canine. Inserire questi cani in un ambiente dove
sono presenti altri animali  delle più disparate provenienze e condizioni sanitarie, potrebbe facilmente provocare seri problermi sanitari ai soggetti che si vogliono ospitare.

2) Tali animali devono essere collocati direttamente in ambiti familiari ove, oltre a una polluzione di patogeni per il cane, immensamente inferiore a quella presente nelle strutture di ricovero, si avrebbe situazione
nettamente favorevole  ed idonea ad attuare il necessario percorso di socializzazione del cane.

Pertanto questo Comune alla luce di quanto dichiarato dal massimo riferimento ufficiale del territorio in campo tecnico sanitario e nell’ambito di un corretto e
trasparente rapporto tra Istituzioni, ha ritenuto di non acconsentire all’autorizzazione ad una sede che, come dichiarato dall’ Ausl, oltre alle considerazioni come sopra evidenziate, non si trova al momento con strutture
idonee all’ accoglienza. Resta comunque fermo che il Comune  auspica che tanti cittadini facciano richiesta e siano poi assegnatari di  questi animali, che comunque e fortunatamente hanno ricevuto risposta di disponibilità all’ affido da un
numero di  famiglie ben oltre  la quantità dei beagles da affidare.

Detto questo ci  si è già attivato con l’ Ufficio del Benessere Animale per seguire da vicino l’ intera vicenda sia a livello informativo sia a supporto
delle esigenze di quelle famiglie che potranno avere in adozione i piccoli animali; famiglie che ringraziamo fin da ora,  consapevoli del  loro grosso impegno e  della loro tanta disponibilità.

Giancarlo Biserna

Tag:,

Parla con Noi

Contatta la redazione : redazione@informaforli.it.

Rimani aggiornato in tempo reale sulle ultime notizie con RSS Feeds

Collegamenti

Comune di Forli' - Portale Istituzionale

Forli' Ambiente - Portale Tematico sulle politiche ambientali

TAG