Forlì nel cuore e l’arte: iniziative per i turisti e cittadini nel centro storico

Nei week end la società di promozione offre un servizio informativo all’interno dei Musei San Domenico in occasione della mostra dedicata a Wildt, contemporaneamente oltre 30 esercizi ospitano opere di artisti contemporanei nelle loro vetrine.

FORLI’ NEL CUORE E L’ ARTE: INIZIATIVE PER I TURISTI E CITTADINI NEL CENTRO STORICO

Nei week end la società di promozione offre un servizio informativo all’interno dei Musei San Domenico in occasione della mostra dedicata a Wildt.

Nel frattempo oltre 30 esercizi ospitano opere di artisti contemporanei nelle loro vetrine.

Che l’arte e la cultura possano costituire un volano per promuovere un territorio è cosa ormai nota. E in questi mesi Forlì nel Cuore, la società di promozione delle attività economiche e produttive del centro storico, sta puntando fortemente su questo aspetto attraverso due differenti iniziative.

La prima interessa i Musei San Domenico, da tempo uno dei cuori pulsanti della cultura in Regione (e non solo), che fino al 17 giugno ospitano la mostra “Wildt – L’anima e le forme da Michelangelo a Klimt”. Proprio all’interno dei Musei, tutti i sabati e le domeniche Forlì nel Cuore mette in distribuzione il proprio materiale informativo per accogliere e accompagnare nella loro permanenza in città le migliaia di turisti che ogni weekend visitano la mostra.

Nello specifico si tratta di una cartolina e un pieghevole, GiraForlì, sui quali è riportata una mappa delle attività commerciali e legate alla ristorazione presenti nel centro storico, con un accento particolare sugli esercizi aperti la domenica e nei festivi: un agile strumento da consultare per avere un immediato e preciso punto di riferimento (Gira Forlì contiene anche informazioni e recapiti di pubblica utilità), e che punta inoltre a integrare l’offerta del centro storico della città dandone un’immagine complessiva e coordinata.

Per chi ama l’arte però i musei non rappresentano l’unico luogo in cui poter ammirare opere in esposizione. Proprio per questo, parallelamente alla mostra dedicata ad Adolfo Wildt, ha preso il via Forme dal profondo dell’anima, un evento organizzato dall’associazione SvagArte e che coinvolge Forlì nel Cuore. Fino al 13 giugno oltre 30 vetrine di esercenti del centro storico ospitano opere realizzate da vari artisti del territorio in una sorta di museo diffuso a cielo aperto. Negozi di abbigliamento, di ottica, gioiellerie, librerie: tutti hanno aderito a questa iniziativa che vuole da una parte avvicinare l’arte al grande pubblico, decontestualizzandola, e dall’altra unire idealmente la città e il centro storico alla mostra ospitata ai Musei San Domenico. Nel corso di questi mesi saranno proposti anche eventi a tema, tra letture, concerti e interventi di critici d’arte.

Attraverso queste iniziative Forlì nel Cuore, da sempre interessata a valorizzare le peculiarità della città anche attraverso l’arte, vuole promuovere quest’ultima integrandola all’offerta commerciale. In questo modo il centro storico, arricchito da un’esposizione diffusa e coadiuvato da una precisa rete informativa, diventa sempre più vivibile e fruibile anche nei fine settimana.

Scarica il foglio informativo della rassegna d’ arte contemporanea

Tag:

Parla con Noi

Contatta la redazione : redazione@informaforli.it.

Rimani aggiornato in tempo reale sulle ultime notizie con RSS Feeds

Collegamenti

Comune di Forli' - Portale Istituzionale

Forli' Ambiente - Portale Tematico sulle politiche ambientali

TAG