Non solo spettacolo. Al Teatro “Diego Fabbri” un incontro tra Gassman e i detenuti forlivesi

Questo progetto ha visto collaborare il Teatro Diego Fabbri con l’Associazione forlivese “Con…tatto”.

NON SOLO SPETTACOLO: AL TEATRO “DIEGO FABBRI” UN INCONTRO TRA GASSMAN E I DETENUTI FORLIVESI

Si è concluso proprio in questi giorni, con il termine della Stagione Teatrale 2010/2011, un progetto del quale si ritiene importante dare notizia in quanto di grande rilievo per le sue implicazioni sociali e che per motivi di sicurezza non è stato annunciato al momento della sua attuazione.

Questo progetto ha visto collaborare il Teatro Diego Fabbri con l’Associazione forlivese “Con…tatto”, l’organismo di volontariato che tra le altre attività si occupa di organizzare, gestire ed accompagnare i detenuti (che siano nelle condizioni giuridiche per usufruire dei permessi) in attività culturali ed educative della comunità cittadina, come mostre, eventi sportivi, spettacoli teatrali.

Come primo approccio il 16 febbraio otto detenuti, accompagnati dagli operatori, hanno così assistito allo spettacolo “Tutto su mia madre”. Ma il momento di punta del progetto si è avuto il 9 marzo, quando cinque detenuti, accompagnati dalla Direttrice della Casa Circondariale e da operatori, hanno prima incontrato l’attore Alessandro Gassman, che si è intrattenuto con loro dimostrando grande disponibilità e sensibilità e poi, dopo aver assistito allo spettacolo “Roman e il suo cucciolo”, sono stati da Gassman invitati e ricevuti nel camerino per raccogliere le loro impressioni e per dare voce alle emozioni che la rappresentazione ha risvegliato in loro.

Lo spettacolo è stato scelto proprio per il suo contenuto e le forti tematiche portate in scena, particolarmente sentite da chi sconta una pena in carcere e può trarre grande giovamento dal vedere riflessi in un testo teatrale il proprio vissuto e la propria storia personale. Il “contatto” tra Gassman, un attore impegnato nel sociale molto più di quanto le cronache non facciano emergere, e i detenuti, che per la loro condizione in molti casi acuiscono la sensibilità per le tematiche che li coinvolgono direttamente, è stato altamente positivo, a detta dei detenuti stessi, e ha dimostrato l’importanza dell’impegno che il volontariato svolge in questo senso, mettendo a frutto le potenzialità sociali del linguaggio teatrale.

20.05.2011
Foglio Notizie n.180

Tag:, ,

Parla con Noi

Contatta la redazione : redazione@informaforli.it.

Rimani aggiornato in tempo reale sulle ultime notizie con RSS Feeds

Collegamenti

Comune di Forli' - Portale Istituzionale

Forli' Ambiente - Portale Tematico sulle politiche ambientali

TAG