Il Presidente della Conferenza Sociale Sanitaria replica a Morrone

Si tratta di un classico uso strumentale della notizia a fini di speculazione partitica.

ZOFFOLI, PRESIDENTE DELLA CONFERENZA SOCIALE SANITARIA, REPLICA A MORRONE: CONTRO MARCHI E SAMORI’ “KILLERAGGIO” POLITICO

Il Presidente della Conferenza Territoriale Sociale-Sanitaria di Forlì, Paolo Zoffoli, tiene a precisare – in merito alla polemica suscitata intorno agli insediamenti socio-sanitari della valle del Tramazzo dal segretario della Lega Nord, Jacopo Morrone -, che si tratta di un classico uso strumentale della notizia a fini di speculazione partitica. “La notizia “vera” era che il bilancio 2010 aveva centrato gli obiettivi (cosa non scontata) e che la direzione Petropulacos aveva permesso al sistema sanitario locale di recuperare pienamente credibilità e stabilità dopo una fase di gestione opaca, di netta subalternità ad altri “leader” in Area Vasta Romagna e di rapporti complicati la Regione.

Ora, il quadro è molto cambiato, in meglio, per tutti noi. So che questo spiace alla destra estrema che gioca allo sfascio, ma è così. Circa il PAL, altro tema concernente l’allocazione dei servizi che non era all’ordine del giorno, si è deciso all’unanimità, consenzienti TUTTI i sindaci, compresi gli ottimi colleghi di centro-destra, di farne una valutazione complessiva e di proporre all’AUSL, tutti uniti, i nostri possibili rilievi, facendo tesoro delle questioni emerse a livello di territorio.

In questo senso, le preoccupazioni di Marchi e Samorì sono state recepite e assunte dall’intera Conferenza. Lavorare così ha un senso costruttivo. Far polemica, esponendo due sindaci di valore al pubblico ludibrio, è solo un vile atto di killeraggio politico”.

20.05.2011
Foglio Notizie n.179

Tag:

Parla con Noi

Contatta la redazione : redazione@informaforli.it.

Rimani aggiornato in tempo reale sulle ultime notizie con RSS Feeds

Collegamenti

Comune di Forli' - Portale Istituzionale

Forli' Ambiente - Portale Tematico sulle politiche ambientali

TAG