“Energia della natura”: formazione e innovazione per le politiche energetiche del futuro

Comune di Forlì, RInnova e WWF propongono laboratori e una mostra all’ITIS per gli studenti delle elementari e medie

“ENERGIA DELLA NATURA”: FORMAZIONE E INNOVAZIONE PER LE POLITICHE ENERGETICHE DEL FUTURO

Il Comune di Forlì, RInnova e WWF propongono laboratori e una mostra all’ITIS per gli studenti delle elementari e medie

Il Comune di Forlì, in collaborazione con “RInnova – Romagna Innovazione” e il WWF di Forlì, ha proposto un progetto destinato agli alunni delle scuole primarie (classi quarte e quinte) e delle scuole medie del territorio forlivese. Grazie ai laboratori messi a disposizione dell’ITIS “G. Marconi” gli alunni ripercorreranno come in un viaggio del tempo la storia e l’evoluzione delle fonti energetiche. Le attività del progetto “Energia della natura” si svolgono fino al 21 maggio 2011 e sono aperte ai cittadini con ingressi programmati dalle ore 10 alle 13, dal lunedì al sabato (tel. 0543.32087).

Alla base del progetto c’è un interrogativo didattico: sfruttamento delle risorse energetiche o loro utilizzo nel rispetto della natura? I due atteggiamenti dicono molto sul livello di maturità delle società umane. La parola sfruttamento racchiude l’idea di appropriazione di una risorsa senza dare niente in cambio. Chi beneficia del prodotto lo fa a discapito dell’altro o degli altri. Il rispetto invece è una parola degna di una società civile perché significa che si è consapevoli del valore di ciò che si prende e che ogni azione potrebbe avere delle conseguenze per gli altri. La natura ha la capacità di rigenerarsi e per molto tempo è stata in grado di assorbire i prodotti dell’uomo (dalle emissioni inquinanti ai manufatti).

Oggi con più 6 miliardi di persone nel mondo, la natura non è più in grado di eliminare gli scarti dell’uomo e non è più in grado di rigenerare le risorse che vengono utilizzate. L’evoluzione dell’umanità ha visto molteplici passaggi fisici e sociali. Ora viene chiesto un nuovo passaggio, una sorta di evoluzione energetica. Il progressivo esaurirsi delle fonti dei combustibili direttamente utilizzabili e l’insostenibilità ambientale sono i fattori del cambiamento. La natura chiede più responsabilità perché i combustibili non rinnovabili si stanno esaurendo. Le politiche energetiche sono oggi al centro dell’attenzione, a causa dei conflitti per il controllo dei combustibili fossili e dell’evento di Fukushima.

Il Comune di Forlì ha costruito un percorso formativo che porta ad assumere consapevolezza del valore delle risorse energetiche, per promuovere risparmio energetico e l’utilizzo di fonti rinnovabili. Queste ultime, per definizione, sono le sole che non vanno a intaccare “il capitale” delle risorse disponibili e che consentiranno il livello di vita attuale anche alle generazioni future. Informazione, formazione e innovazione sono gli strumenti che possono portare alla nuova evoluzione energetica.

scarica il Depliant Energia Natura

05.04.2011
Foglio Notizie n. 108

Tag:,

Parla con Noi

Contatta la redazione : redazione@informaforli.it.

Rimani aggiornato in tempo reale sulle ultime notizie con RSS Feeds

Collegamenti

Comune di Forli' - Portale Istituzionale

Forli' Ambiente - Portale Tematico sulle politiche ambientali

TAG