Danni della nevicata del 1° e del 2 marzo: richiesto lo stato di crisi e attivate squadre straordinarie per la raccolta e lo smaltimento delle ramaglie

Gli interventi procederanno ininterrottamente per un periodo indicativamente fissato fino al 10 aprile 2011.

DANNI DELLA NEVICATA DEL 1° E DEL 2 MARZO: RICHIESTO LO STATO DI CRISI E ATTIVATE SQUADRE STRAORDINARIE PER LA RACCOLTA E LO SMALTIMENTO DELLE RAMAGLIE

Nella giornata di ieri, giovedì 10 marzo 2011, il Comune di Forlì ha inoltrato alla Regione Emilia Romagna richiesta di dichiarare lo stato di crisi in relazione agli ingenti danni provocati dalla nevicata del 1° e del 2 marzo scorso. Per far fronte alla imponente mole di interventi che gli effetti della nevicata stanno richiedendo, il Servizio verde del Comune di Forlì ha attivato già dal giorno successivo all’evento atmosferico 8 “piattaforme autocarrate” giornaliere in grado di raggiungere un’altezza minima di 18 metri, nonché 3 autocarri “ragno” (muniti di braccio dentato) per la raccolta delle ramaglie su tutto il territorio comunale.

Gli interventi tuttora in corso risultano talmente estesi e consistenti da rendere necessario procedere ininterrottamente per un periodo indicativamente fissato fino al 10 aprile 2011, al fine di garantire la pubblica incolumità e il ripristino di condizioni normali su strade, edifici scolastici e pubblici in genere ed aree verdi di fruizione cittadina che verranno serviti nell’ordine di priorità appena descritto.

Per lo smaltimento più rapido delle ramaglie sono stati predisposti 4 punti raccolta temporanea ubicati nelle vie Copernico, Sillaro, Ribolle e Vivaldi. Il recupero delle ramaglie delle alberature private sarà effettuato a cura di Hera s.p.a. secondo la loro ordinaria programmazione.

11.03.2011
Foglio Notizie. 73

Tag:

Parla con Noi

Contatta la redazione : redazione@informaforli.it.

Rimani aggiornato in tempo reale sulle ultime notizie con RSS Feeds

Collegamenti

Comune di Forli' - Portale Istituzionale

Forli' Ambiente - Portale Tematico sulle politiche ambientali

TAG