Contributi a carico degli ospiti delle case residenza per anziani non autosufficienti

Il Presidente del Comitato di Distretto Assessore Davide Drei

CONTRIBUZIONE A CARICO DEGLI OSPITI DELLE CASE RESIDENZA PER ANZIANI NON AUTOSUFFICIENTI

Il Comitato di Distretto di Forlì, riunitosi il 30 maggio 2011, ha deliberato sulla questione della contribuzione a carico degli utenti e delle famiglie per la Casa Residenza per anziani non autosufficienti. La delibera, che modifica la decisione precedente assunta in data 21/03/11, prevede un allineamento dell’applicazione delle nuove rette approvate in tale data, con decorrenza dal 1° aprile 2011 per tutte le strutture.

Per le strutture con incrementi di retta superiori a 2 euro, l’applicazione sarà graduale, ovvero al 50% dal 1° gennaio al 31 marzo 2011 e applicazione piena dal 1° aprile. Al di sotto di 2 euro di incremento, l’applicazione avverrà solo dal 1° aprile.

Per quanto riguarda la differenziazione delle rette tra camera singola e doppia, la delibera del Comitato si allinea agli orientamenti espressi dalla Regione Emilia Romagna, stabilendo che:

1) le camere singole devono essere utilizzate prioritariamente per soddisfare specifiche esigenze assistenziali e di cura previste nei Piani Assistenziali Individualizzati, in tal caso non possono essere poste a carico dell’anziano maggiorazioni dal momento che la collocazione in camera singola è conseguente ai suoi specifici bisogni assistenziali;

2) nel caso la disponibilità di camere singole del soggetto gestore risulti superiore al numero degli ospiti che in base a specifiche esigenze assistenziali previste nei PAI necessitano di essere ospitati in camere singole, è possibile prevedere l’ospitalità in camere singole sulla base della scelta e delle preferenze degli ospiti; tale evenienza si configura come un standard di qualità superiore a quello richiesto per l’accreditamento transitorio ed è possibile prevedere una retta differenziata rispetto a quella relativa alla collocazione in camera doppia.

Le decisioni, assunte all’unanimità dai Comuni del Distretto presenti, sono conseguenti alla ripresa della concertazione con le Organizzazioni Sindacali e tengono conto, da un lato, dell’esigenza di attutire l’impatto degli incrementi sulle famiglie, dall’altro della necessità di garantire la sostenibilità dei servizi nell’adeguamento alle nuove disposizioni della Regione Emilia Romagna.

Il Presidente del Comitato di Distretto
Assessore Davide Drei

31.05.2011
Foglio Notizie n.200

Tag:

Parla con Noi

Contatta la redazione : redazione@informaforli.it.

Rimani aggiornato in tempo reale sulle ultime notizie con RSS Feeds

Collegamenti

Comune di Forli' - Portale Istituzionale

Forli' Ambiente - Portale Tematico sulle politiche ambientali

TAG