Dal 1 al 25 settembre | A Forlì nasce e decolla la mostra “Zagor 50 anni di tempi e spazi fantastici da Darkwood a noi”

La mostra sarà visitabile dal 10 al 18 settembre alla palazzina dell’Avis.

A FORLI’ NASCE E DECOLLA LA MOSTRA
“ZAGOR 50 ANNI DI TEMPI E SPAZI FANTASTICI DA DARKWOOD A NOI”

Giovedì 1° settembre 2011, ore 20.30, inaugurazione della mostra nella Sala espositiva di via Sillaro n.42

La Fanzinoteca di Forlì e le Circoscrizioni promuovono la mostra itinerante dedicata ai 50 anni di un grande personaggio dei fumettisti: Zagor. Il progetto, interamente realizzato nella città romagnola, è pronto all’inaugurazione del primo momento espositivo che si svolgerà giovedì 1° settembre 2011.

Perché una mostra dedicata al personaggio bonelliano proprio a Forlì?

Perché nella città romagnola è attiva, unica realtà su tutto il territorio nazionale, la Fanzinoteca d’Italia con sede in via Curiel n.51, biblioteca che opera nell’ambito delle riviste “cult” e per appassionati, con forte vocazione al arte figurativa. C’è inoltre un secondo motivo, legato al fatto che Forlì ha dato i natali ad uno degli autori di punta di Zagor, Marco Verni.

“Zagor 50 anni di tempi e spazi fantastici da Darkwood a noi”, questo è il titolo dell’esposizione, si presenta come una tra le più ampie  esposizioni nazionali realizzate per l’evento e presenta, oltre al fumetto, anche momenti di approfondimento che avranno Marco Verni come protagonista e Giulio Marabini come coordinatore degli incontri.
Il vernissage è previsto per giovedì 1° settembre, alle ore 20.30, nei locali di via Sillaro n.42, a Forlì (quartiere Cava). A seguire, ore 21, nell’adiacente anfiteatro all’aperto del parco “Bertozzi” si svolgerà il primo incontro con l’autore.

La mostra sarà visitabile fino all’8 settembre, dalle ore 15.30 alle 18.00 con estensione dell’orario di apertura nelle giornate di sabato e domenica anche al mattino, dalle ore 10 alle 12. A seguire, il programma prevede mostre itineranti alla Palazzina Avis in via Giacomo della Torre n.2 dal 10 al 18 settembre e, tappa conclusiva del tour forlivese, dal 23 al 25 settembre nell’ambito della decima manifestazione “Vintage” della Fiera di Forlì.

SCHEDE

Il personaggio: Zagor

Zagor compie cinquant’anni ed è il caso di dire che non li dimostra. Non soltanto perché lui, Patrick Wilding (il vero nome del personaggio), come molti degli eroi del fumetto, non invecchia rimanendo sempre giovane agile e prestante come ai tempi della prima storia, ma perché le sue avventure continuano ad attirare lettori e pubblico non solo in Italia. Apparentemente, lo “Spirito con la Scure” sembra un eroe dei tempi passati, indossa una sorta di costume, protegge i deboli come Robin Hood, urla e vola da una liana all’altra come Tarzan, ha sul petto un simbolo come Superman, e vive in un luogo reale e al tempo stesso irreale. Ma proprio per queste specifiche caratteristiche, che sembrano datarlo, possiede un’aura di atemporalità, inserendolo nel limbo dei miti sempre attuali, un simbolo perpetuo dell’avventura.

Fin dall’inizio, Zagor è stato pensato dal suo creatore Guido Nolitta (pseudonimo di Sergio Bonelli), come un personaggio in grado di addentrarsi in ogni genere fumettistico e di lasciarsi contaminare dalle situazioni più diverse. La foresta di Darkwood è stata la geniale invenzione che ha permesso allo sceneggiatore di rendere credibile l’abbattimento di ogni barriera fra l’avventura e l’horror, tra il giallo e la fantascienza, fra il fantasy e l’umorismo. Gallieno Ferri, il realizzatore grafico di Zagor, ha saputo assecondare lo sceneggiatore su qualunque terreno, fino all’umorismo. Infatti nonostante le avventure siano piene di azione, di dramma e di emozioni, la presenza di un comprimario come Cico serve a smorzare i toni della narrazione quando corrono il rischio di farsi troppo duri. Fin dagli inizi non è mai mancato l’impegno nella comunicazione di messaggi importanti, quali l’amore verso la natura, l’indignazione per il mancato rispetto dei diritti umani, l’invito alla coesistenza fra culture diverse e, ovviamente, la lotta per la giustizia.

Chi è Marco Verni

Nasce a Forlì il 16 Settembre 1966, città dove attualmente vive e lavora. A 7 anni acquista il suo primo numero di Zagor e da allora non ha più smesso di leggerlo. Nel 2000 entra a far parte nello staff degli autori del fumetto. Appassionato disegnatore si propone per la prima volta sulle pagine di una fanzine forlivese, Trafalgar, pur non avendo alcuna formazione artistica di tipo scolastico, in quanto consegue il diploma di operatore commerciale e successivamente si dedica a svariati lavori, mantenendo l’attività del disegno come semplice, grande passione.

Nella seconda metà degli anni Novanta, nei ritagli di tempo, continua a sviluppare questa passione cominciando a disegnare qualche tavola di Zagor sotto la supervisione (e i consigli), dell’amico disegnatore forlivese Davide Fabbri. Contemporaneamente si mette in contatto con Moreno Burattini, all’epoca sceneggiatore, poi successivamente anche curatore di Zagor, sottoponendogli i propri acerbi lavori. Non senza difficoltà, grazie soprattutto alla pazienza e alla disponibilità di Burattini, nel giro di qualche anno la qualità dei disegni migliora fino a fargli meritare la realizzazione di alcune tavole di prova ufficiali e sottoposte al giudizio della casa editrice, faranno si che lo stesso Sergio Bonelli in persona decida di metterlo alla prova controllando personalmente (prodigo di consigli), le tavole della sua prima storia.

Dal 2000 viene arruolato alla Sergio Bonelli Editore nel parco disegnatori di Zagor, per la quale testata esordisce nel settembre 2002 con l’“Almanacco dell’Avventura” dal titolo “Lo sciamano bianco”, su testi di Mureno Burattini.  Da allora fino ad oggi Marco Verni disegna ininterrottamente e in esclusiva le tavole dello “Spirito con la Scure”, risultando apprezzato e gradito ai lettori anche grazie ad uno stile che rimanda al tratto del maestro Gallieno Ferri.

Informazioni
fanzinoteca@fanzineitaliane.it; 339.3085390 (Gianluca Umiliacchi).

26.08.2011
Foglio Notizie n. 331

Tag:, ,

Parla con Noi

Contatta la redazione : redazione@informaforli.it.

Rimani aggiornato in tempo reale sulle ultime notizie con RSS Feeds

Collegamenti

Comune di Forli' - Portale Istituzionale

Forli' Ambiente - Portale Tematico sulle politiche ambientali

TAG