L’Assessore Maria Maltoni al presidio organizzato dalla CGIL contro la manovra del governo

L’Assessore Maria Maltoni, ha visitato il presidio organizzato in via delle Torri dalla Funzione Pubblica CGIL e dalla CGIL forlivese contro la manovra del Governo.

UFFICIO STAMPA DEL COMUNE DI FORLÌ
20.07.2010 
Foglio Notizie n. 323
 
L’ASSESSORE MARIA MALTONI AL PRESIDIO ORGANIZZATO DALLA CGIL CONTRO LA MANOVRA DEL GOVERNO
 
L’Assessore alle Attività Produttive e Personale del Comune di Forlì Maria Maltoni ha visitato oggi, martedì 20 giugno, il presidio organizzato in via delle Torri dalla Funzione Pubblica CGIL e dalla CGIL forlivese contro la manovra del Governo. L’Assessore ha espresso preoccupazione, ai dirigenti della Confederazione presenti, per le ripercussioni negative che i tagli avranno anche sui dipendenti pubblici, mettendo a rischio in prospettiva anche l’erogazione di servizi ai cittadini.
“La manovra – ha commentato l’Assessore – è tanto più ingiusta perchè ha conseguenze negative proprio sui Comuni che negli anni hanno cercato di razionalizzare la spesa per il personale, quali il Comune di Forlì. E’, inoltre, incomprensibile il motivo per il quale una intera categoria di lavoratori e di lavoratrici, quella dei dipendenti pubblici, venga penalizzata dal punto di vista salariale e normativo. La manovra è complessivamente iniqua perchè non distribuisce il peso del sacrificio su tutti e benchè meno sui redditi più elevati e le rendite finanziarie, come si è fatto in altri Paesi europei. A ciò va aggiunto che sono molte le preoccupazioni per l’effetto depressivo che si potrà  determinare sul sistema delle imprese, vanificando quei pochi e tenui segnali di ripresa che iniziavano a manifestarsi in alcuni settori. Non è certo così che si sostiene l’occupazione ed il sistema paese”.

Tag:,

Parla con Noi

Contatta la redazione : redazione@informaforli.it.

Rimani aggiornato in tempo reale sulle ultime notizie con RSS Feeds

Collegamenti

Comune di Forli' - Portale Istituzionale

Forli' Ambiente - Portale Tematico sulle politiche ambientali

TAG