Inceneritori e nascite premature

camini fabbriche ridotto “Occorre avviare al più presto la raccolta porta a porta a Forlì, è una priorità per le donne”
Dichiarazione dell’Assessore alla Pari Opportunità Maria Maltoni

UFFICIO STAMPA DEL COMUNE DI FORLÌ
16.09.2010
Foglio Notizie n. 396
 
INCENERITORI E NASCITE PREMATURE

“Occorre avviare al più presto la raccolta porta a porta a Forlì, è una priorità per le donne”

Dichiarazione dell’Assessore alla Pari Opportunità Maria Maltoni
 
I dati resi noti in questi giorni dalla Regione, riguardo agli effetti degli inceneritori sulla salute, non possono lasciare indifferenti né i cittadini né gli amministratori. Infatti i dati presentati evidenziano che, nelle realtà dove sono presenti inceneritori, aumentano i parti prematuri. Il monitoraggio peraltro, si riferisce ad un impianto di nuovissima generazione presente nella realtà regionale, perciò non è escluso (anche se non è dato di conoscerlo) che i dati riferiti alla realtà forlivese siano peggiorativi. E’ necessario perciò che l’attuale sistema di monitoraggio sia esteso al più presto a tutti i territori interessati dalla presenza di inceneritori.
Per ciò che riguarda Forlì, è imprescindibile l’avvio del sistema di raccolta porta a porta e contestualmente  la riduzione della quantità di rifiuti inceneriti.
Come assessora alle Pari Opportunità del Comune di Forlì sono fortemente preoccupata per i dati emersi e per le conseguenze già oggi evidenziate sulla salute delle donne e dei neonati, perciò mi auguro che tutte le autorità competenti, anche in ambito provinciale e regionale, si attivino per contrastare questa situazione.
 
Assessore alle Pari Opportunità
Maria Maltoni

Tag:,

Parla con Noi

Contatta la redazione : redazione@informaforli.it.

Rimani aggiornato in tempo reale sulle ultime notizie con RSS Feeds

Collegamenti

Comune di Forli' - Portale Istituzionale

Forli' Ambiente - Portale Tematico sulle politiche ambientali

TAG