Centri commerciali e centri storici

maria maltoni Dichiarazione dell’Assessore Maria Maltoni sul rilancio del Centro Storico di Forlì.

UFFICIO STAMPA DEL COMUNE DI FORLÌ
28.12.2009
Foglio Notizie n. 358

“CENTRI COMMERCIALI  E CENTRI STORICI”
Dichiarazione dell’Assessore Maria Maltoni sul rilancio del Centro Storico di Forlì

“La recente approvazione in Consiglio Comunale dello schema di accordo integrativo di programma per l’ampliamento della superficie di vendita del Centro commerciale di Pieveacquedotto, che consentirà di portare a termine il nuovo centro dopo lunghe vicissitudini, non è solo un atto di carattere urbanistico, ma va letto nella chiave dello sviluppo complessivo che vogliamo dare alla Città di Forlì. Premetto che pur non essendo una fan dei grandi centri commerciali, credo che Forlì abbia tardato troppo a dotarsi di una struttura di vendita di grandi dimensioni, in quanto questa scelta si sarebbe dovuta fare parecchi anni fa, e oggi è in netto ritardo rispetto alle  realtà limitrofe già esistenti ed alla situazione di una crisi senza precedenti. Perciò il nuovo centro va completato al più presto e messo nelle condizioni migliori per essere un polo di attrazione anche per gli abitanti di altre città vicine, oltre che occasione di nuova occupazione.
Contestualmente, ed è ciò che stiamo cercando di fare, occorre agire velocemente per fare del nostro Centro storico, il vero centro commerciale naturale della Città, cosa non facile date le sue caratteristiche dimensionali. Partendo dal corposo studio realizzato negli anni scorsi, come Amministrazione comunale stiamo iniziando a dare corpo ad alcune delle indicazioni emerse. La prima riguarda la costruzione di una “cabina di regia “ che sia una struttura non solo per programmare eventi ed animazione, ma per “leggere” esigenze e fenomeni, che consenta all’ente locale di costruire, con il contributo delle associazioni di categoria, risposte positive per gli operatori economici e per l’intera città. Mi auguro, perciò, che prevalga la voglia di innovare, rispetto al mantenimento dell’esistente, che non mi pare abbia prodotti risultati eclatanti, ma ciò vorrà dire per certi aspetti far prevalere l’identità collettiva della città, rispetto a quella individuale o associativa. In questo periodo sono sul tappeto parecchie questioni che riguardano le attività commerciali ed i pubblici esercizi: dal rinnovo di regolamenti (quello delle licenze di somministrazione è già in atto)  alle difficili relazioni tra locali (quali bar o pub) e residenti per il rumore, fino alla regolamentazione delle aperture domenicali. Solo se si riusciranno a trovare soluzioni che in un mix equilibrato colgano le esigenza degli operatori economici, dei loro dipendenti e dei cittadini, la rete commerciale forlivese potrà svilupparsi al meglio e nell’ottica di una città che vuole essere partecipe dei circuiti turistici regionali. Altre indicazioni estrapolate dallo studio riguardano il recupero progressivo di “pezzi” di Centro storico e come è noto partiremo nel 2010 dallo storico mercato di piazza Cavour e zone limitrofe, per proseguire su altre aree.  Un’altra realtà su cui è interessante far partire sperimentazioni al più presto è via G. Regnoli, dopo la rinnovata volontà dei commercianti di quella strada di confrontarsi direttamente con ipotesi di sviluppo della loro rete commerciale. Credo che per cambiare una città non bastino la volontà e l’impegno degli amministratori e neanche solo le scelte di bilancio (che pur nelle difficoltà ci saranno), perciò mi auguro che soprattutto a partire dal nuovo anno vi sia anche la massima collaborazione e la volontà di chi ci vive e lavora”.

Maria Maltoni
Assessore sviluppo economico del Comune di Forlì

Tag:,

Parla con Noi

Contatta la redazione : redazione@informaforli.it.

Rimani aggiornato in tempo reale sulle ultime notizie con RSS Feeds

Collegamenti

Comune di Forli' - Portale Istituzionale

Forli' Ambiente - Portale Tematico sulle politiche ambientali

TAG